Trova nel sito
Contattaci
Newsletter
Mailchimp - Viva la scimmia, un buon mailer ad ingresso gratuito - BUSINESS NOTARILE
16483
post-template-default,single,single-post,postid-16483,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-15.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Mailchimp – Viva la scimmia, un buon mailer ad ingresso gratuito

Mailchimp

Mailchimp – Viva la scimmia, un buon mailer ad ingresso gratuito

Utilizzo Mailchimp ormai da anni e la prima volta lo ho scelto per un solo motivo: stavo lanciando un progetto nuovo a budget ridottissimo e Mailchimp mi offriva il primo account (limitato ora a 2000 contatti) GRATIS!

Il costo zero ha poi lasciato il posto all’amore per le sue caratteristiche: interfaccia semplice, aiuti nella grafica, facilità di creazione e pianificazione delle mail.

Si OK, molto bene ma a uno studio notarile a cosa serve?

Distinguiamo due casi: usare Mailchimp per inviare comunicazioni di massa (newsletter) magari legate al proprio blog oppure per creare una lista di nominativi cui inviare una mail attraverso il proprio sito oppure ancora per inviare email automatiche a chi ci ha contattato attraverso il nostro sito.

Usare un buon sistema di invio di newsletter o mail di massa presenta moltissimi vantaggi rispetto al mandare decine o centinaia di email dal proprio client di posta, eccone i principali, per citarne alcuni:

  • quando mandate una newsletter, ciascuno la riceve indirizzata a lui, e non in CC a mille altri o – peggio – come un anonimo destinatario “in conoscenza nascosta”
  • le email partono dal server di Mailchimp e potete anche pianificarne l’invio, ad esempio per avvisare i clienti delle ferie o di qualche novità normativa
  • avete un report di quanti (e di chi) hanno letto la newsletter
  • gli indirizzi email che non risultano più attivi vengono automaticamente disattivati dalla lista
  • in fondo a ogni messaggio, le persone trovano in automatico la spiegazione di come sono finiti nella mailing list e le istruzioni per cancellarsi, se lo vogliono

In MailChimp, oltre a questo, ci sono decine di templates già pronti (e testati) e vari modelli “pronti all’uso” disponibili per essere personalizzati. In questo modo, essere operativi è praticamente immediato.

Se vorrete creare dei form sul vostro sito per far chiedere ai vostri possibili clienti o clienti dei preventivi, delle copie, delle informazioni, potrete “alimentare” la vostra lista di contatti e …. rispondere immediatamente con delle mail automatiche per migliorare la customer experience.

Se nell’indirizzario che carichiamo manualmente o acquisito dal form del sito abbiamo nomi e cognomi (e qualunque altro dato ci venga in mente di gestire), possiamo usare codici di sostituzione per personalizzare oggetto e contenuto delle email (“Jempsale, ecco le novità in materia di …..” ottiene in genere un tasso di apertura quasi doppio che il generico “Novità in materia di ….”).

Queste sono solo alcune possibilità di utilizzo di un mailer come Mailchimp, per tutto il resto … possiamo approfondire assieme o potete cimentarvi nel provare voi stessi Mailchimp. W la scimmia !

No Comments

Post A Comment